>

Ufficio Marchi e Brevetti - Brevetti - Ufficio Marchi e Brevetti - Nossan Egle

Sedi: Milano - Firenze - Roma
Ufficio Marchi e Brevetti
assistenza e consulenza specialistica e legale, nazionale ed internazionale
Ufficio Marchi e Brevetti
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ufficio Marchi e Brevetti - Brevetti

Il BREVETTO è il titolo, la certificazione di proprietà che consente a chi ha realizzato un’invenzione di poterla produrre e commercializzare in esclusiva nello stato in cui il brevetto è stato richiesto.
Brevettare è quindi di fondamentale importanza per chi ha investito nell’innovazione e nella ricerca. Solo tramite il brevetto è assicurata la tutela alla contraffazione e la certezza dell'esclusività del proprio prodotto.

Si possono brevettare prodotti, procedimenti, alimenti, sostanze e composti. L’art. 45 CPI (Codice della Proprietà Industriale) stabilisce chiaramente che possono essere brevettate le invenzioni che appartengono a qualsiasi settore della tecnica e prevede invece che non possono essere brevettate
a) le scoperte, le teorie scientifiche e i metodi matematici;
b) i piani, i principi ed i metodi per attività intellettuali, per gioco o per attività commerciale ed i programmi di elaboratore;
c) le presentazioni di informazioni.
Lo stesso articolo precisa anche che il divieto vale a condizioni che dette scoperte e detto software siano considerati “in quanto tali” per cui se attraverso di essi si realizza un’invenzione essa potrà essere, previa opportuna analisi, comunque brevettata.
Non possono essere brevettati i metodi per il trattamento chirurgico e terapeutico.
Non possono essere brevettate le razze animali ma possono esserlo i procedimenti microbiologici.

Il brevetto può essere di due tipi: per INVENZIONE o per MODELLO DI UTILITA'

Brevetto per Invenzione:
Un'invenzione è una soluzione innovativa ad un problema tecnico. L’invenzione è un trovato con alto grado di innovazione che rappresenta di fatto una nuova ed originale soluzione
ad un problema tecnico mai risolto fino a quel momento. Un Brevetto per invenzione ha la durata di 20 anni e alla scadenza non può essere rinnovato.

Brevetto per Modello di Utilità:
Un Modello di Utilità è una modifica migliorativa ad un oggetto già esistente. Il modello di utilità è un tipo di brevetto riconosciuto in Italia ed in altri pochi Stati. E' un brevetto sicuramente più facile da ottenere ma più difficile da proteggere. Ha una durata di 10 e non è rinnovabile. Sostanzialmente, il Modello di Utilità è la protezione a quelle modifiche migliorative ad oggetti esistenti tali da favorirne un migliore utilizzo.

Un Brevetto per essere valido deve essere:
Nuovo: il brevetto sancisce in maniera assoluta la novità dell'invenzione. L'oggetto del brevetto non è mai stato prodotto o brevettato prima.
Inventivo: Il brevetto deve anche rappresentare un'evoluzione per la tecnica. E' inventivo un brevetto di un oggetto fino a quel momento non conosciuto dalla tecnica.
Lecito: Non si possono brevettare oggetti che possono ledere il senso del buon costume o essere contrari all’ordine pubblico, concetti questi in continua evoluzione.
Industriale: Il brevetto deve poter essere riproducibile a livello industriale

Sede Firenze: via G. Puccini 1, 50053 Empoli (FI) tel. 0571 1604114  - Sede Milano: via Dante 16, 20121 Milano tel. 02 87045648
P.I. IT06682270480      R.C. A0200078700-LB
info@ufficiomarchiebrevetti.com    -   nossan@pec.ufficiomarchiebrevetti.com
Torna ai contenuti | Torna al menu